Guida alle immagini sui social networks

Le dimensioni per il 2021

Le dimensioni contano e fanno la differenza.. ma anche il formato del file è importante.

Ti è mai capitato che l’immagine appena caricata sul tuo canale social venisse tagliata o peggio ancora risultasse sgranata? Ti sei mai chiestə come mai?
Se parliamo di social networks, le dimensioni o meglio le proporzioni, contano per davvero ed è bene rispettarle.

Anche se avere le immagini ritagliate o parzialmente visibili non è un grosso problema, un canale social con i contenuti visivi studiati, ridimensionati correttamente e salvati nel formato giusto è un’altra cosa.

Per complicare il tutto ogni applicativo ha le sue dimensioni e, anche all’interno dello stesso canale possiamo trovare proporzioni differenti per la stessa tipologia di immagine.
Ti faccio un esempio concreto: le copertine su Facebook hanno dimensioni differenti a seconda che tu debba utilizzarla nel tuo profilo personale piuttosto che in una pagina, in un gruppo o per un evento.

Quando i social networks vengono rinnovati poi, molto spesso cambiano anche le proporzioni delle immagini da caricare.. Insomma, un vero CAOS.

La soluzione

Come fare allora? I vari applicativi hanno una sezione dedicata “FAQ” dove spesso vengono indicate le dimensioni corrette da utilizzare ma chi ha tempo e voglia di andare a ricercarle ogni volta?

Sul web ci sono tanti articoli che trattano l’argomento, questa è la mia personale guida alle immagini sui Social realizzata con l’intenzione di aggiornarla ogni qual volta cambi qualcosa.

Quale formato scegliere per le immagini sui social?

Anche se il formato più comune utilizzato per le immagini sul web è il JPG (o JPEG) non è detto che sia sempre quello più adatto; ci sono casi in cui per via della complessità dell’immagine e/o per la presenza di testo al suo interno è consigliabile utilizzare il PNG.
Sul web questo tipo di file viene utilizzato anche in caso si voglia mantenere uno sfondo trasparente ma sui social questo genere di immagine non viene supportata.

Un piccolo approfondimento sulle immagini per il web:

Quando salvi o esporti un’immagine, il software ti permette il più delle volte di selezionare la qualità di salvataggio; la tua scelta determina il peso, in termini di Kb, del file che otterrai.

Più leggero è il documento più scadente è la sua qualità perché, durante il processo di compressione/salvataggio, hai scelto di rinunciare a parte delle informazioni contenute nel file di partenza per ottenerne una versione meno pesante e quindi velocemente caricabile sul web. Questo genere di file viene definito Lossy (da “loss”, perdita).

Jpg o Png quale scegliere?

Il JPG può essere Lossy o Lossless, sei tu a doverlo determinare, calibrando la qualità di salvataggio in base all’utilizzo che farai di quell’immagine.
Il PNG invece è definito Lossless (senza perdita) perché, durante il processo di salvataggio non si perdono informazioni; con questo tipo di compressione otterrai un documento più definito ma anche più pesante in termini di Kb.

In ogni caso, visto che non sei tu a pagare i server che ospitano i social networks e che generalmente questi canali comprimono automaticamente le immagini che vengono caricate, ti suggerisco di preferire un salvataggio di qualità superiore (senza compressione o con una compressione minima).

I termini Lossy e Lossless vengono attribuiti a diversi formati di file, non solo alle immagini: il formato audio MP3 , ad esempio, è un formato lossy.

Negli ultimi anni si è cominciato a parlare di una nuova estensione di file dedicata alle immagini da pubblicare sul web: il WebP.
Si tratta di un formato di compressione sviluppato da Google che permette di ottimizzare i file rendendoli molto più leggeri rispetto agli stessi salvati nei formati tradizionali, .jpg e .png; arrivando ad ottenere una riduzione di peso del 30% c.ca (compressione massima salvando in modalità lossy).
WebP supporta sia la compressione lossy che quella lossless.

Perché allora non utilizzare questo nuovo formato di file velocizzando così il caricamento del proprio sito?

Anche se le versioni aggiornate dei più comuni browser*, così come la versione di WordPress 5.8 supportano il formato WebP,  esiste ancora un’alta percentuale di utenti (più del 20%) che utilizza software non compatibili e/o datati. Problema non trascurabile.

Esistono plugin che possono ovviare al problema ma è comunque preferibile aspettare ancora un po’ prima di utilizzare il WebP.
Nel frattempo si fa come si è sempre fatto, dedicare particolare attenzione al salvataggio dei file in base al suo utilizzo.
*(Chrome, Opera, Firefox, Microsoft Edge e Safari da MacOs Big Sur o iOS 14)

In breve
Salva le immagini per il web in formato JPG a una risoluzione di 72dpi senza comprimerla (ci penseranno poi i social a farlo); nel caso tu abbia immagini complesse o con del testo preferisci il formato PNG.
Se l’immagine caricata risulta sgranata controlla di non aver abbassato la qualità dell’immagine durante il salvataggio (compressione Lossy) quindi risalva il file ad una qualità superiore; se il problema persiste prova a caricarla in PNG.

Guida alle immagini sui principali Social Networks

Le dimensioni indicate sono quelle minime richieste; molti decidono di raddoppiarle per ottenere una qualità superiore dell’immagine.
(Es. immagine profilo Instagram: dim. minima: 160x160px – dim. consigliata: 320x320px).

É importante mantenere sempre le proporzioni indicate e non caricare file con dimensioni inferiori anche se in molti casi il sito non vi permetterà di farlo.

Instagram
dimensioni immagini 2021

  • Immagine Profilo Instagram: 160×160 px
  • Immagine Feed quadrata: 1080×1080 px
  • Immagine Feed landscape (orizzontale): 1080×565 px
  • Immagine Feed portrait (verticale): 1080×1350 px
  • Immagine Stories Instagram: 1080×1920 px
  • Reels e IGTV: 1080×1920 px – Ratio 9:16

Facebook
dimensioni immagini 2021

  • Immagine Profilo Facebook: 170×170 px
  • Immagine Post diretto: 1200×630 px (consigliata)
  • Immagine Post da link: 1200×630 px
  • Immagine Copertina Profilo e Pagina: 820×312 px (su smartphone 640×360 px)
  • Immagine Copertina Gruppo: 1640×856 px
  • Immagine Copertina Evento: 1200×628 px
  • Immagine Stories Facebook: 1080×1920 px

Linkedin
dimensioni immagini 2021

  • Immagine Profilo Linkedin: 400×400 px
  • Immagine Post/articolo: 744×400 px
  • Immagine Copertina Profilo personale: 1534×396 px
  • Immagine Copertina Profilo aziendale: 1536×768 px
  • Immagine Stories Linkedin: 1080×1920 px

Twitter
dimensioni immagini 2021

  • Immagine Profilo Twitter: 400×400 px
  • Immagine tweet: 1024×512 px (consigliata)
  • Immagine Copertina: 1500×500 px

Pinterest
dimensioni immagini 2021

  • Immagine Profilo Pinterest: 165×165 px
  • Immagine pin: 236xAUTO px
  • Immagine Copertina: 820×450 px
Cerchi qualcuno che si occupi delle tue grafiche web? 

 

Lavorare sui propri canali social per renderli interessanti ed accattivanti richiede diverso tempo anche senza doversi occupare di realizzare immagini ad-hoc per ogni applicativo.

Se non hai tempo e/o le competenze giuste posso occuparmene io.
Ho creato un servizio dedicato proprio alla Grafica per il Web che prevede lo studio e la realizzazione di grafiche o layout grafici per i Social Networks ma anche per le Newsletter, i blog e siti web.

Contattami mandandomi una email o compilando il form che trovi qui.
Per maggiori informazioni sul servizio puoi andare alla pagina dedicata

Preferenze Privacy
Navigando il nostro sito Web è possibile che vengano memorizzate, da servizi specifici, informazioni sotto forma di Cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla corretta navigazione del nostro sito Web e sui servizi che offriamo.