L’importanza di avere un sito web

Per professionisti, artisti ed aziende
sito web Vs social Networks

Per avere un’attività di qualsiasi tipo e farla funzionare al meglio è diventato obbligatorio essere presenti online; cosa significa questo? Aprire un canale social, comparire su uno o più portali di settore piuttosto che avere un sito web.

Mentre la presenza sui social networks è gratuita (a meno che non vogliate farci pubblicità), avere una pagina dedicata sui portali di settore o far realizzare un sito ha un costo.

Mettendo da parte la presenza sui portali di settore approfondiamo gli altri due canali.
Sito web Vs. Social Media, quale la scelta migliore? Negli ultimi anni si è visto uno spostamento esponenziale di aziende e professionisti verso i social network a discapito dei siti, gratuità (quasi sempre) e la possibilità di raggiungere più persone con il minimo sforzo ha fatto gola a tutti ma quanto durerà questa tendenza? Si tratta della scelta più sensata?

I social networks possono sostituire un sito web?
I social media hanno creato un nuovo mercato e nuove professioni, sono facili da utilizzare e ci permettono di ottenere velocemente visibilità senza per forza dover ricorrere a professionisti che si occupino della loro creazione e gestione, ma siamo sicuri che ci siano solo aspetti positivi?
Un tempo, una quindicina di anni fa, esistevano pochi social network creati per socializzare, lo dice il nome stesso; il loro scopo era quello di mettere in contatto tra di loro le persone, erano spartani ma funzionali. Quelle piattaforme non erano altro che l’evoluzione tecnologica di chat come IRC prima ed ICQ dopo.
Il primo social che ha preso piede, sopratutto tra i giovani, è stato Myspace tanto che potremmo definirlo il precursore degli attuali social media. Si potevano caricare fotografie, video e addirittura, per un periodo, si poteva personalizzare il proprio profilo tanto da renderlo molto simile ad un sito web.
Ci avevo passato diverse ore per personalizzare la mia pagina e quelle di alcune band che seguivo; è stato in quel modo che ho incominciato a studiare il codice html & Co.
Poi è arrivato Facebook, Twitter, Pinterest, Instagram, solo per citare i più conosciuti ed utilizzati.
Il crescente numero di iscritti e l’interesse rivolto verso questi nuovi media ha spinto, negli anni, società ed informatici a progettare nuove piattaforme e a perfezionare quelle già esistenti.
Questi canali sono diventati sempre più facili da usare, sempre più completi, sempre più asettici e, per forza di cose pieni di annunci pubblicitari.
Le loro policy, costituite da un numero considerevole di postille, vengono aggiornate periodicamente e difficilmente vengono lette per intero (neppure io lo faccio) eppure è in quel testo che ci sta l’inganno.
Nessuno ci regala nulla senza avere qualcosa in cambio quindi, cosa comporta l’iscrizione a questi nuovi media?Ammetto che in passato ho suggerito più volte di dare precedenza alla realizzazione di una pagina social piuttosto che ad un sito web. Si tratta sempre del modo più veloce ed economico per promuoversi e farsi conoscere, ma poi?Se avete bisogno di raccontare la vostra attività piuttosto che i vostri servizi o prodotti? Il sito è sicuramente il miglior modo per esaltare la vostra azienda sul web.
Sito web Vs. Social media, qual’è la scelta vincente?

Avere un sito web vuol dire possedere una parte di internet, è legalmente vostra fino a quando rinnoverete il dominio.
I suoi contenuti: testi ed immagini vi appartengono; una pagina piuttosto che un profilo Facebook o un account su qualsiasi altra piattaforma social non saranno mai vostri e tutto quello che ci pubblicherete diventerà di proprietà delle società a cui le avete affidate. Un social network non è personalizzabile, non vi rappresenta, è uguale per tutti sia che voi siate un artista, un fruttivendolo o uno studio dentistico.
Questo non vuol dire che non siano utili, lo sono, ma dovrebbero essere solo un tramite verso il vostro sito web. Un mezzo per pubblicizzare la vostra azienda veicolando la navigazione verso qualcosa che vi rappresenta a pieno: il sito appunto.

“Per ottenere buoni risultati bisogna faticare”, questo è quello che mi è stato insegnato fin da piccola; la facilità e la semplicità fa gola a tutti ma non è mai la strada migliore, non lo è per apprendere ne tantomeno per distinguersi dagli altri.
Per essere sinceri utilizzare i social media al meglio non è così semplice come sembra, ci sono una serie di varianti da tenere in considerazione per farli “funzionare bene”; se usati in maniera errata fanno male alla vostra attività o comunque non la migliorano.

Se pensate che basti una piattaforma social per mettervi sul mercato state svalutando voi, il vostro lavoro e la vostra impresa, qualsiasi essa sia, e la state presentando in modo incompleto.

Come può un possibile fruitore dei vostri servizi fidarsi di un’azienda che non investe su se stessa?

La realizzazione di un sito web richiede tanto lavoro e sicuramente un esborso di tempo e di denaro maggiore ma, se fatto bene, è qualcosa che resta.

Un sito internet è la versione digitale della vostra attività professionale; una vetrina da guardare in qualsiasi momento

I social network possono essere considerati il biglietto da visita digitale e non vanno trascurati ma un sito internet è qualcosa di più.

Ma allora tutte le attività hanno bisogno di un sito internet? No; alla tabaccheria o al bar di quartiere non serve un sito ma può far comodo essere presente sui social network per avvisare la clientela di promozioni, aperture e chiusure straordinarie etc.

Mai come in questo ultimo anno attività come ristoranti e bar ma anche negozi hanno utilizzato i social networks ed i siti web per promuoversi e vendere i propri prodotti e servizi. La presenza online, durante la pandemia di COVID 19 e le forti limitazioni causate da questa condizione, è stata in molti casi fondamentale per rimanere a galla.

Se hai un’attività e sei combattuto sul fatto di realizzare o meno un sito web contattami, sarò felice di aiutarti a capire qual’è la strada migliore da intraprendere.

Post Correlati

Preferenze Privacy
Navigando il nostro sito Web è possibile che vengano memorizzate, da servizi specifici, informazioni sotto forma di Cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla corretta navigazione del nostro sito Web e sui servizi che offriamo.